sp_fisica-atomica

Incontri di Fisica

Martedì 16 Aprile, ore 16:00
Sala Azzurra – Monte S. Angelo, Università di Napoli Federico II
Via Cinthia 19 (Napoli)
450 anni dalla nascita di Galileo: “Misure di Gravità con interferometria di atomi freddi”
Prof. Guglielmo Tino – Università degli Studi di Firenze

Quattro secoli dopo Galileo Galilei, è un momento di svolta storico. L’Istituto Internazionale Pesi e Misure di Sèvres ha deciso la “messa in pensione” del Kg-massa campione custodito nella teca dell’Istituto. La scelta è recepita a livello mondiale. La sua applicazione parte a decorrere dal 20 maggio 2019.

Le costanti fondamentali della meccanica quantistica e la teoria della relatività di Einstein consentono di ridefinire il Kilogrammo come unità di misura senza
artefatti materiali come l’unità campione. Sensori quantistici misurano la forza peso con precisione inimmaginabile finora, con ricadute non solo per la ricerca, ma anche per l’industria.
La riforma é di carattere più generale e riguarda tutto il Sistema Internazionale di unità di misura. Essa prevede anche il ricalcolo della costante di Boltzmann kB e del Numero di Avogadro NA.
Per il programma completo e approfondimenti sul tema vedete
http://www.scienzaescuola.eu/scienza-moderna/tavole-aperte/l-atomo-manda-ll-chilogrammo-in-pensione.html

Introducono:
ERNESTA DE MASI (Scienza e Scuola, AIF):
Storia delle unità di misura

LIVIO GIANFRANI (Univ. della Campania Vanvitelli):
Le costanti universali della Fisica

ARTURO TAGLIACOZZO (Univ. di Napoli Federico II):
La costante di Planck per il nuovo sistema metrologico

scarica la locandina


Posted in Scienza.